Veduta di fantasia del ponte Nomentano o Salario

Scheda articolo: 79553
HENDRIK VAN LINT, DETTO «MONSÙ STUDIO»Veduta di fantasia del ponte Nomentano o Salario
Autore: HENDRIK VAN LINT, MONSÙ STUDIO (1684-1763)
Epoca: Primi del Settecento


HENDRIK VAN LINT, DETTO «MONSÙ STUDIO» (Anversa, 1684 – Roma, 1763)
Veduta di fantasia del ponte Nomentano o Salario, prima metà del XVIII secolo
Olio su tela, 30 x 48,5 cm.

Questa delicata «Veduta fluviale» rientra in quel nutrito numero di dipinti dedicati ai dintorni di Roma e alla campagna laziale da Hendrik van Lint, la cui paternità si evince chiaramente dal riscontro della sua tipica minuziosa cifra stilistica e pittorica, come pure dalla inserzione di alcuni suoi inconfondibili parametri, quali le due figurine – un uomo e una donna colloquianti, accompagnati da un bimbo – in primo piano sul sentiero…(vedere catalogo Galleria)

Misure H x L x P
Altezza cm.: 30
Larghezza cm.: 48,5

« Indietro