Paesaggio con riposo di Gesù, Maria e Giuseppe durante la fuga in Egitto / Marina con Gesù che salva san Pietro dalle acque

Vittorio Amedeo Cignaroli
(Torino, 1730-1800)
Paesaggio con riposo di Gesù, Maria e Giuseppe durante la fuga in Egitto, 1754 circa
Marina con Gesù che salva san Pietro dalle acque, 1754 circa
Olio su tela, 51,5 x 39 cm ciascuno
Inediti

VENDUTI


[…] I due inediti ovali in origine facevano probabilmente parte di un gruppo dedicato ad episodi del Nuovo Testamento, del tutto simile, per il tema sacro e le dimensioni, a quello dell’Eremo. La prima tela descrive il Riposo di Gesù, Maria e Giuseppe durante la fuga in Egitto: in una radura ombreggiata, aperta tra le rocce, un angelo premuroso offre al Bambino un piatto colmo di frutti, sotto lo sguardo attento dei genitori. L’artista accenna all’ambientazione esotica con la sola aggiunta di una grande palma mossa dal vento. Per la composizione della scena Vittorio Amedeo ha probabilmente utilizzato il repertorio di immagini raccolte da Scipione, forse ricorrendo ad un’incisione come la Fuga in Egitto di Pier Francesco Mola tratta dall’Albani.
La seconda opera illustra invece un brano del Vangelo di Matteo (14, 22-33), in cui Gesù raggiunge la barca dei discepoli sul lago di Tiberiade camminando sulle acque… (vedere catalogo Giamblanco 2016)

[Simone Mattiello]


Per maggiori info inviaci una mail: galleria@giamblanco.com

Seguici su Facebook

cignaroli_ovale_2

« Indietro