Paesaggio con l’incontro tra Rebecca ed Eliezer

Domenico Pecchio
(Verona, 1689-1760)
Paesaggio con l’incontro tra Rebecca ed Eliezer, 1740-1750 circa
Olio su tela, 62 x 88 cm.
Inedito.

VENDUTO


Il dipinto è entrato assai di recente nella collezione della Galleria Giamblanco, andando ad arricchire il nucleo di dipinti di Domenico Pecchio già posseduti dalla galleria torinese (cfr. Tomezzoli 2013). L’attribuzione all’artista veronese si sostanzia, infatti, nel confronto proprio con le altre tele della Galleria, con le quali questa palesa affinità compositive, tipologiche e il medesimo grado di conduzione stilistica. La scena è portata tutta in primo piano, incardinata sui due grandi alberi, mentre dietro il paesaggio si allontana quasi all’infinito, basso sull’orizzonte e sfumato in toni azzurrini e argentei. Il pittore rivela qui anche un’ormai consumata regia luministica, che, lasciando in ombra il grande cespuglio sul davanti con funzione di repoussoir, coglie il brano centrale con due fonti di luce: una che proviene da sinistra e l’altra che schiarisce il fondo, determinando in tal modo l’effetto di controluce delle fronde arboree, delineate con minute pennellate di verde vivido. Ne prendono rilievo… (vedere catalogo Giamblanco 2015)

[Andrea Tomezzoli]


Per maggiori info inviaci una mail: galleria@giamblanco.com

Seguici su Facebook

« Indietro