Natura morta con fiori e frutta

Michele Antonio Rapos
(Torino, 1733-1819)
Natura morta con fiori e frutta, 1760-1770
Olio su tela, 90 x 119 cm.
Inedito.

VENDUTO


Per decorare i raffinati interni dei palazzi torinesi si sviluppa alla metà del Settecento una scuola di natura morta che ha il suo riconosciuto capofila in Michele Antonio Rapos. L’artista nacque a Torino nel 1733 e vi morì nel 1819; era fratello del più celebre Vittorio Amedeo e si specializzò nel genere delle nature morte incontrando il favore sia della corte sabauda, che lo impegnò sovente per la Venaria Reale, Stupinigi, il Palazzo Reale di Torino, sia della nobiltà subalpina.

Le nature morte originali del Rapos possiedono caratteristiche peculiari, che le rendono facilmente individuabili; tra i frutti prevalgono, come a Stupinigi, dorati grappoli di uve, pesche, susine, melagrane, ciliegie; tra i fiori, spesso adunati in aerei cestelli di vimini o in grandi vasi di forma monumentale, si ammirano rose, grandi peonie, garofani, tulipani. Gli elementi architettonici, poi… (vedere Catalogo Giamblanco 2015)

Misure H x L x P

Altezza cm.: 90
Larghezza cm.: 119

Per maggiori info inviaci una mail: galleria@giamblanco.com

Vai al sito principale

Seguici su Facebook

« Indietro